…perché il popolo ignorante è più facilmente manovrabile.


.
..ieri sera, per la prima volta, è servito a qualcosa che E. leggesse dal suo iphone le notizie dal sito dell’Ansa, perchè, per la prima volta, c’erano davvero notizie in diretta, che si accavallano, sull’incendio dei padiglioni della Città della Scienza di Napoli. Il primo (e forse unico) vero esempio a Napoli di riqualificazione di una zona completamente abbandonata a se stessa. Un luogo dove persone di ogni età avevano la possibilità di apprendere cose nuove, sperimentare, capire cos’è la cultura e la scienza,aprire i propri orizzonti, pur restando nella propria città.Un luogo che avrà ispirato tanti bambini a rispondere alla domanda “cosa vuoi fare da grande?” “LO SCIENZIATO!!!” e chissà quanti ne avrebbe ancora potuti ispirare…Un luogo che ha dato lavoro a 160 persone, che adesso si chiedono quale sarà il loro futuro, in un periodo per niente felice in ambito lavorativo nel nostro paese. L’ennesimo luogo di cultura violato, com’è successo il 2 gennaio ad Avellino con l’incendio dell’ex cinema Eliseo, ristrutturato con i fondi europei per dar vita alla casa della cultura cinematografica e mai aperto. Almeno, però, la Città della Scienza per una dozzina d’anni ha funzionato, ha dato la possibilità ai cittadini di vedere LA BELLEZZA della cultura. A21d Avellino, invece, è stata addirittura negata questa possibilità, lasciando il cantiere incompiuto, alla mercè solo dei vandali. E chissà quanto tempo e quanti soldi ci vorranno per la rinascita di questi luoghi, sempre ammesso che non ci saranno pressioni esterne ad impedirla…e sì…perchè non si esclude affatto l’incendio doloso…e allora…di cosa stiamo parlando, in realtà? Purtroppo, stiamo assistendo alla scomparsa della cultura, che sta andando letteralmente IN FUMO! Come se ci fosse un disegno preciso: cancellare, uno alla volta, soprattutto al sud, i pochi luoghi di cultura esistenti, (oltre a non farne nascere di nuovi)…perchè il popolo ignorante è più facilmente manovrabile.

http://www.corriere.it/cronache/13_marzo_04/napoli-incendio-citta-scienza-italsider_48ff55f8-851e-11e2-aa8d-3398754b6ac0.shtml

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 365puntidivista, Arte/Design, Italia, Napoli, ritorno a casa e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a …perché il popolo ignorante è più facilmente manovrabile.

  1. loscalzo1979 ha detto:

    Per fortuna sia la gente comune che il mondo della scienza stanno facendo di tutto per riaprire e riattivare quanto prima questo piccolo gioiello e spero succederà anche per l’Ex Eliseo di Avellino

    NON SMETTIAMO MAI DI TENERE LA TESTA ALTA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...