Larghe intese in famiglia

Quale migliore esempio di larghe intese se non quello di una famiglia PD-PDL? Francesco Boccia e Nunzia De Girolamo. Una coppia in poltrona, da far invidia persino ai Mastella: lei Ministro delle Politiche Agricole e Forestali, lui presidente della Commissione Bilancio della Camera dei deputati.

De Girolamo-BocciaPassando dalla poltrona al salotto di famiglia, il padre del ministro, Nicola De Girolamo, è direttore del Consorzio Agrario di Benevento. Tale Consorzio è in liquidazione coatta dal 1964 e per questo sotto la tutela dei ministeri dello Sviluppo e delle Politiche Agricole. In pratica la figlia sorveglia il papà. Conflitto d’interesse?

Come se non bastasse, si vocifera, in ambienti locali e vicini al Consorzio, di una trattativa per la liquidazione tra il Consorzio stesso e una società riconducibile ai Boccia. Così tutto resta in famiglia.

Quest’ultima notizia è da verificare, ma non ci stupirebbe se risultasse vera, visti gli usi e costumi italiani. Del resto, nel nostro paese la famiglia conta più di ogni altra cosa!

Annunci

Informazioni su AdM

Architetto di professione e fotografo per passione. "Occorre compiere fino in fondo il proprio dovere, qualunque sia il sacrificio da sopportare, costi quel che che costi, perchè in ciò sta l'essenza della dignità umana."
Questa voce è stata pubblicata in 365puntidivista, Italia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...