MARTEDILIBRI

Le audaci imprese e lo charme inimitabile del personaggio che ha trasformato il furto in un’opera d’arte.

Arsène Lupin e la contessa di Cagliostro di Maurice Leblanc edito in Italia da Einaudi.

Dopo aver salvato Josephine Pellegrini-Balsamo, contessa di Cagliostro, ed essersene innamorato, Arsène Lupin è trascinato proprio dalla stessa contessa in una formidabile avventura, che affonda le radici nella storia della Francia: ritrovare un antico candelabro legato al mitico tesoro dei templari. Ad ostacolarlo sarà un avversario sinistro e capace di tutto. Inizia così la brillante carriera di ladro di Lupin, che in breve tempo diventerà il nemico pubblico numero uno della Francia di inizio Novecento.

Maurice Leblanc (1864-1941) si imbatté casualmente in Arsène Lupin nel 1905, in uno dei racconti gialli che pubblicava su svariate riviste e da allora non se ne stacco più, continuando a scriverne fino agli anni ’30.

arsene lupin

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 365puntidivista e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...