MARTEDILIBRI

THE INDEPENDENT ha definito l’immaginazione di Jasper Fforde un vulcano in esplosione.

Il Venerdi di Repubblica sostiene che l’unico difetto letterario di Jasper Fforde sia la troppa fantasia.

E infatti tanta, tantissima fantasia c’è nel romanzo: L’ultimo drago di Jasper Fforde edito in Italia da Mondadori.

Tempi duri per i maghi. Gli incantesimi ormai servono solo a fare piccole riparazioni, i tappeti volanti a consegnare pizze e la burocrazia ostacola quel che rimane di un’antica e importante professione. La protagonista Jennifer, gestisce un’agenzia di maghi e la sua vita cambia quando si imbatte in una fosca profezia: lei è l’ultimo ammazzadraghi e a breve ucciderà Maltcassion, l’ultimo drago. Quest’ultimo vive nelle Terre di Drago, una riserva protetta assegnata ai draghi a condizione di non mangiare più gli umani e il loro bestiame. Tutti insistono perchè Jennifer compia il proprio atto, ma l’incontro con Maltcassion riserverà cose imprevedibili.

Jasper Fforde è uno scrittore inglese che per diciannove anni ha lavorato nel cinema come cameraman. Il suo primo romanzo: Il caso Jane Eyre è stato un bestseller internazionale.

l'ultimo drago

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 365puntidivista e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...