LA FABBRICA DEI SOGNI

Salve a tutti cinefili! E ben ritrovati al solito appuntamento del venerdì!

Dopo qualche settimana di pausa-vacanze, il ritorno cinematografico è stato alquanto piacevole! Infatti, la prima pellicola che voglio suggerirvi e che inaugurerà la rubrica post-vacanze è “La bicicletta verde”, un film di Haifaa Al-Mansour, prima e unica regista donna dell’Arabia Saudita.

Vincitore del Premio CICAE – Cinema d’Arte e d’Essai alla Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia del 2012, è un piccolo e delicato capolavoro degli ultimi tempi.

Indubbiamente, un riscontro positivo a livello sociale e culturale l’aver realizzato un film interamente dedicato alla propria terra e alla propria gente, rivalutando contemporaneamente il proprio ruolo di donna saudita.

“La bicicletta verde” è una scommessa di cambiamento, un film fresco e coinvolgente che lascia sperare e credere in qualcosa di diverso.

Wadjda è una bambina che vive la realtà soffocante della società saudita in cui è cresciuta, con una famiglia che si mantiene su rigidi e religiosi principi.

Nella sua ingenuità e “differenza”, la bambina lotta affinchè prevalga il suo punto di vista, per essere riconosciuta come se stessa e non come quello che gli altri vogliono che sia.

Una bicicletta verde, simbolo speranzoso di un possibile cambio, è il desiderio più grande che spinge Wadjida a credere che qualcosa di diverso possa accadere.

Leggero e intenso, un film con un’eroina semplice e vera, forse un’autobiografia?

No. Ma da un’intervista rilasciata dalla stessa Haifaa emerge il suo richiamo alla libertà, principio che rincorre da tutta una vita per il suo paese.

Da non perdere, dunque, per la sua genuinità e delicatezza contro un sistema che si scontra con una bambina che, a tratti, si dimostra più matura dello stesso.

E, naturalmente, per l’inno ai buoni propositi…Che sempre cominciano a Settembre.

Buona pedalata a tutti!

la bicicletta verde immagine

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cinema e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...