La difesa della Costituzione

Questa notte alcuni parlamentari del M5S hanno deciso di occupare il tetto di Montecitorio per dare un segnale forte riguardo le votazioni sulla modifica dell’articolo 138 della Costituzione (l’articolo che stabilisce tempi e modalità di modifica della Costituzione stessa, la sua chiave di volta in pratica), votazioni che si terranno proprio in questi giorni e di cui nessuno parla, televisioni, media, etc.

Si sentirà dire che sono dei buffoni, che cercano il gesto eclatante, che fanno avanspettacolo, ma è solo un modo per attirare l’attenzione dell’opinione pubblica davanti a un tema così delicato: certo, Il PD si appresta a modificare la Costituzione assieme al pregiudicato di Arcore, ma agli italiani questo va bene? Lo sanno questo gli elettori di tutti i partiti dell’ordinamento costituzionale? C’è una corretta informazione su questi argomenti oppure no? Dov’è il dibattito? Chi sono i cosiddetti “saggi”? Chi li ha nominati? E perché eleggiamo (con il porcellum) un migliaio di parlamentari se poi lasciamo tutte le decisioni in mano a una quarantina di soggetti più alcuni “saggi”?

La Presidente Boldrini si è lamentata del gesto, ma dovrebbe essere lei per prima a interessarsi alle sorti dell’articolo 138, dato che la sua deroga tramite DL Costituzionale comporta un’inaccettabile forzatura della partitocrazia e del Governo sui lavori, i tempi e la dignità del Parlamento e, in particolare, della Camera dei Deputati. Ma sentiamo già Vendola rallegrarsi della scalata del Berlusconi 2.0, alias Renzi, al PD, senza rottamare un bel nulla e con tutte le correnti che fanno a gara per salire sul carro del futuro probabile vincitore. Dunque non c’è da meravigliarsi più di tanto, SEL torna all’ovile. Anzi, non è mai scappata. E la Boldrini e Vendola sono lì a guidare il gregge.

La Costituzione non è un totem, non è immodificabile: il problema è il metodo e la deroga all’articolo 138 della Costituzione medesima. E che la si applicasse di più, la Costituzione Italiana.

Sono le 00:13 di sabato 7 settembre 2013.

Buonanotte.

Annunci

Informazioni su yakumo

O mi si ama o mi si odia.
Questa voce è stata pubblicata in 365puntidivista. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...