LA FABBRICA DEI SOGNI

Buongiorno a tutti cinefili!

Oggi sarà un articolo-anticipazione di un film che uscirà nelle sale italiane il 7 novembre ma che qui in Spagna è nei cinema già da due settimane: sto parlando di The Butler, un maggiordomo alla casa bianca, di Lee Daniels. Il titolo italiano potrebbe sembrare una sorta di pellicola-commedia alla Eddy Murphy, ma il film sorprenderà per la delicatezza con cui viene raccontato un tema come il razzismo e la completa degradazione del popolo di colore negli Stati Uniti. Di film riguardo questa tematica ne sono stati fatti, ma ciò che colpisce di questa pellicola è la ricostruzione dello spazio e del tempo.

Siamo nel sud degli Stati Uniti degli inizi del Novecento. Cecile è un bambino di colore che sfugge al lavoro nei campi di cotone grazie ad una donna che, avendo pietà di lui, gli insegna ad essere un buon “nero domestico” e a servire nelle case fino a quando, da adulto, non gli verrà proposto di diventare maggiordomo ufficiale della Casa Bianca.

La storia di Cecile è la storia degli Stati Uniti d’America, sporca di sangue e di dolore che leggiamo sul volto di un uomo che sopporta i cambiamenti senza perdere la dignità.

Cecile vive trent’anni assistendo ai continui passaggi da un presidente all’altro, ognuno con la sua idea politica da Eisenewer a Kennedy, passando per Nixon e arrivando ai giorni nostri.

Il tempo passa, passano le mode e cambia la musica, ma gli spazi restano sempre quelli dove Cecile si sente al sicuro, protetto. La bellezza dell’intreccio è proprio quella di descrivere gli eventi anche con immagini reali di repertorio, ma senza oltrepassare il proprio ambiente, così come accade normalmente:  viviamo gli eventi storici dal nostro punto di vista.

La prospettiva è importante e interessante ed è lì che si alternano drammi e gioie che vanno di pari passo con la storia americana e quella occidentale.

Questo film è intenso perchè non scontato. Nonostante la tematica non ci sia sconosciuta, è il montaggio che ci affascina cucendo gli stessi spazi in epoche differenti. E non voglio svelare di più.

Davvero imperdibile!

Buona visione!

el mayordomo image

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 365puntidivista e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...